Vini dall’Italia

Scoprite il mondo dei vini italiani

Viticoltura in Italia

L’Italia, il maggiore produttore di vini al mondo, ha impiegato moltissimo tempo per dotarsi di strutture che consentissero la crescita della viticoltura. L’Italia è il maggior produttore di vini al mondo. Le regioni di coltivazione si distribuiscono sull’intero territorio nazionale, dalle terrazze della Valtellina alla Puglia, dalla Val D’Aosta all’isola di Pantelleria. Oggi, da ogni regione del Paese arrivano vini ottenuti da vitigni autoctoni e disponibili in tutte le fasce di prezzo, a vantaggio del consumatore, che si trova di fronte a una scelta pressoché infinita. Inoltre, la maggior parte dei vini raggiunge il mercato già pronta per la beva e può quindi essere consumata immediatamente. I vini dagli stili diversi facilitano gli abbinamenti con le variegate abitudini alimentari in costante cambiamento. L’insieme di questi fattori garantirà ai vini italiani popolarità e prestigio anche in futuro.

Informazioni

Superficie coltivata a vigneti: 645.800 Ettari

Quantità prodotta: 54.800.000 Ettolitri

Regioni

Abruzzo DOC

Se un tempo il bianco Trebbiano d’Abruzzo e il rosso Montepulciano erano gli unici vitigni presenti in questa regione, a essi si sono ormai aggiunti anche varianti internazionali come Merlot, Cabernet Sauvignon e persino un po’ di Riesling.

Puglia

I migliori vini pugliesi provengono dalla penisola salentina, il tacco dello stivale.

Bolgheri

A Bolgheri, la combinazione tra l’influenza mediterranea e le brezze fresche provenienti dall’entroterra dona ai vini eleganza e struttura.

Franciacorta

La Franciacorta è una zona DOC per vini rossi, bianchi e spumanti, che si estende in diverse località a sud del Lago d’Iseo in provincia di Brescia (Lombardia, Italia).

Friuli

La regione Friuli vanta tra i migliori vini bianchi del continente europeo.

Friuli Venezia Giulia

La regione Friuli Venezia Giulia si estende dalle propaggini delle Alpi fino alla costa adriatica.

Gavi

La zona vinicola DOCG piemontese si estende su una striscia di terreno lunga 15 chilometri e larga 5,5 a sud-est di Alessandria.

Campania

L’eccellente potenziale della Campania (sole, pendii, terreni vulcanici) è attutito dalla debolezza dei mercati interni.

Lazio IGT

Il Lazio è una delle più grandi regioni vinicole italiane, conosciuta soprattutto per i suoi vini bianchi. Qui viene prodotto il famoso Frascati nella zona dei Castelli Romani, vicino a Roma.

Lombardia

Oltre all’elevata quantità di vini di massa, in Valtellina, nell’Oltrepò Pavese e in Franciacorta vengono prodotti sia buoni vini sia specialità ricercate.

Marche

La regione delle Marche si trova sulla costa adriatica, a est dell’Umbria e Ancona ne è il capoluogo. I vini più noti di questa regione sono il Verdicchio dei Castelli di Jesi e il Verdicchio di Matelica.

Molise

La zona vinicola del Molise non riveste praticamente importanza oltre i confini regionali, poiché i suoi vini non vengono pressoché esportati, bensì consumati soprattutto sul posto.

Piemonte

A ovest di Milano si trova l’antica zona vinicola del Piemonte, che si estende fino al confine con la Francia, mentre a nord è delimitata da Val d’Aosta e Svizzera.

Roma

Il lungo dominio degli antichi Romani è sempre stato strettamente associato alla diffusione della viticoltura in tutta Europa.

Sardegna

La storia illustra le caratteristiche singolari della Sardegna, dove la viticoltura non ha mai rivestito un’importanza significativa.

Sicilia

I vigneti in Sicilia sono attestati già nel V secolo a.C. ad Agrigento.

Toscana

I vini del Chianti si sono resi protagonisti di una trasformazione da vini da tavola leggeri a vini più corposi, aromatici e tannici, per effetto di tempi di macerazione prolungati.

Treviso

La zona vinicola relativamente piana di Treviso si trova in media a 15 metri sul livello del mare.

Valdobbiadene

Valdobbiadene si estende su un paesaggio collinare punteggiato di vigneti a un’altitudine massima di 254 m s.l.m.

Valpolicella

Il termine «Valpolicella» indica sia un vino rosso sia il territorio da cui il vino proviene, una zona collinare tra il Lago di Garda e Verona.

Veneto

Oggi il Veneto è la zona vinicola più grande e produttiva d’Italia.

;